Menu
Categorie di prodotto

Superalcolici

Produttori di alcolici alla ProWein

A marzo, il padiglione dedicato agli alcolici si confermerà come l'epicentro principale per un ampio pubblico di visitatori alla ProWein. I produttori e fornitori invitano a scoprire i loro distillati, liquori o brandy presso i loro eleganti stand. Per gli estimatori delle migliori bevande alcoliche, questo luogo rappresenta senza dubbio la destinazione ideale per soddisfare le proprie aspettative. Questa fiera offre un’eccellente opportunità di acquisire una conoscenza approfondita sulle arti segrete della produzione e sulle tecniche speciali adottate. Con oltre 300 espositori, la sezione dedicata ai liquori è ormai riconosciuta come l'epicentro dell'expertise in campo, promuovendo uno stimolante scambio di idee a livello internazionale, che spazia dai cereali alla vodka, dal whisky e oltre.

La ProWein è una vetrina irresistibile di varietà alcoliche, esperienze di degustazione e un'ampia gamma di produttori e fornitori. Scoprite i migliori distillati provenienti da tutto il mondo, oppure seguite da vicino le ultime tendenze, come il prelibato brandy Armagnac o uno squisito cognac francese. Durante le degustazioni dal vivo, avrete l'opportunità di condividere le vostre impressioni con esperti del settore, che potranno svelare segreti e offrire consigli esclusivi per un'esperienza di gusto straordinaria.
Il brandy, una bevanda con una lunga tradizione che risale al XII secolo, sarà presentato agli operatori del settore nelle sue diverse varianti regionali.

Nonostante molti intenditori preferiscano le tradizionali varietà di whisky scozzese, oggi esistono straordinari whisky provenienti da numerosi altri Paesi. Alla ProWein, troverete una selezione di whisky di alta qualità provenienti da produttori consolidati e da nuove promesse che sorprenderanno persino i palati più esigenti. Per gli intenditori più esperti, la maturazione prolungata è fondamentale per scoprire la ricca gamma di sfumature. Invitiamo quindi gli amanti del whisky a scoprire le intricate sfumature di questi caratteri complessi attraverso l'assaggio dei singoli aromi. Il gin classico sta vivendo un'autentica rinascita e si è trasformato in una bevanda di tendenza. Con una vasta gamma di stili e sapori provenienti da tutto il mondo, il gin oggi è una bevanda incredibilmente versatile. Numerose nuove realtà stanno entrando in scena con innovative idee nella produzione del gin. Grazie all'ampia gamma di ingredienti disponibili, la creatività dei produttori non conosce limiti nello sviluppo di nuove varietà di gin. Alla ProWein, vi invitiamo a immergervi in un mondo di profumi e sapori unici.

Premiati per la loro maestria, i vincitori del premio uniscono le loro conoscenze a decenni di esperienza nei diversi processi di distillazione, il metodo essenziale per creare Vodka di purezza cristallina, che sono considerate le migliori al mondo. Alla ProWein di quest'anno, troverete le distillerie di maggior successo, insieme a coraggiosi nuovi arrivati che innovano con nuove varianti di gusto e le bevande e alcoliche più pure.
Acquavite, acquavite di grano, acquavite di grano doppiamente distillata - la fabbricazione di acquavite ha radici profonde nella tradizione e offre un puro piacere. I produttori di grano più prestigiosi e competenti porteranno le loro migliori bottiglie per proporre una degustazione straordinaria.

Liquori, grappe di frutta e altre eccellenze alcoliche: la nostra categoria di liquori propone un assortimento dolce e invitante, completato da acquaviti di frutta e acquaviti di vinaccia ottenuti dalla distillazione di frutta fermentata.
Alla ProWein, sono presenti diversi marchi internazionali di alcolici, con una particolare attenzione rivolta al rum e alla tequila. La tequila è uno speciale distillato proveniente dal Messico, ottenuto dall'agave. Ogni varietà offre un gusto unico, da fresco e fruttato a complesso e legnoso. Oltre alla tequila, altri alcolici esotici come l'arrack asiatico e l'ouzo greco arricchiscono l'offerta internazionale di alcolici alla ProWein. Un numero crescente di produttori di alcolici aderisce all'idea di produrre alcolici biologici realizzati con materie prime naturali, come un'alternativa sostenibile.

Bevande alcoliche tedesche

In Germania, la produzione di alcolici vanta una lunga e diversificata tradizione, con un'ampia gamma di varietà che spaziano dal whisky, alle acquaviti di frutta e ai liquori alle erbe.

Sebbene la Germania non sia stata storicamente una delle icone del whisky, negli ultimi 10-15 anni ha fatto notevoli progressi! Nel nord della Germania, ad esempio, la produzione di whisky ha acquisito grande rilevanza.
In particolare nella regione dello Schleswig-Holstein, le distillerie a conduzione familiare producono Single Malt e altri whisky di alta qualità che vengono fatti maturare in botti di rovere fino a sviluppare il loro caratteristico aroma.

Scoprite l'arte artigianale dietro le irresistibili grappe di frutta! ProWein vi invita a esplorare il percorso che trasforma abilmente il frutto in una nobile goccia nel bicchiere, offrendovi l'opportunità di assaporare queste prelibatezze. In Germania, la tradizione delle grappe di frutta è profondamente radicata. Specialmente nel sud del paese, nelle pittoresche regioni della Foresta Nera e della Baviera, l'acquavite di frutta è ottenuta da una vasta gamma di frutti, tra cui mele, pere, ciliegie e prugne. Qui, grazie a generazioni di microdistillerie familiari, l'artigianalità raggiunge livelli straordinari. Dopo la distillazione, i brandy maturano per mesi o anni, sviluppando intensi aromi, con una gradazione alcolica che oscilla tra il 70% e l'80% del volume.

La Germania è nota anche per i suoi liquori alle erbe. Quello più noto è senz’altro il Jägermeister, prodotto in Bassa Sassonia. Ma anche i marchi più piccoli e le specialità regionali hanno un posto di rilievo tra gli alcolici tedeschi.

Una bevanda tradizionale tedesca è il Kornbrand. Si tratta di un'acquavite di grano chiara ottenuta principalmente da cereali e radicata in una tradizione che affonda le sue radici nel Medioevo. ProWein ospita con orgoglio rinomate distillerie specializzate nella produzione di questo nettare, celebri per la loro maestria artigianale nell'elaborazione di prodotti moderni di eccelsa qualità. Alcuni di questi prodotti seguono anche metodi di coltivazione biologica. Tra i protagonisti del settore troviamo sia le distillerie tradizionali che gli innovatori del mondo dei liquori artigianali. Parallelamente ai marchi consolidati, assistiamo all'emergere di un crescente numero di distillatori appassionati e microdistillerie, sperimentatori di nuovi sapori e tecniche, che contribuiscono in modo significativo alla varietà e alla creatività dell'industria degli alcolici in Germania. Questi pionieri hanno conquistato il riconoscimento a livello internazionale.

Produzione di liquori e acquaviti

La produzione di alcolici e liquori è regolamentata dall'Ordinanza sugli alcolici, che prescrive rigorose norme. Il processo inizia con la fermentazione alcolica, un fenomeno naturale che si verifica quando materie prime contenenti zuccheri vengono a contatto con lieviti. Successivamente, l'alcol viene separato dall'acqua attraverso il riscaldamento in un alambicco. L'acquavite grezza risultante contiene tipicamente circa il 25-30% di alcol. Alcuni tipi di whisky vengono sottoposti a questo processo due o tre volte in alambicchi disposti in successione.

Ecco le fasi chiave del processo di produzione degli alcolici:
Le basi per la produzione di alcolici comprendono materie prime zuccherine come la frutta, materie prime amidacee come patate o grano, e materie prime alcoliche come il vino.

Maltaggio e fermentazione: la materia prima subisce un processo di maltazione o spremitura per ottenere il mosto o il succo. La magia avviene quando la materia prima abbraccia il lievito, scatenando una sofisticata alchimia biochimica che trasmuta lo zucchero in pregiato alcol.

Distillazione: nell'alambicco, i componenti rimanenti del mosto vengono separati con l'acqua che viene distillata e separata dall'alcol per mezzo dell'evaporazione. Dopo la prima fase di distillazione, l'alcol mantiene un profilo di sapore ancora grezzo e poco piacevole. Durante la distillazione finale, avviene la rimozione degli oli di flemma e degli alcoli poco volatili. Dopo la rettificazione, che costituisce la terza tappa di distillazione, l'alcol può raggiungere una concentrazione alcolica del 90%.

Maturazione: il distillato viene conservato in botti tostate dall'interno, che conferiscono all'alcol una nota speciale e un colore marrone chiaro. Le botti sono fondamentali per plasmare il profumo, l'aroma e il colore dell’acquavite. Il periodo di maturazione può variare da brevi mesi a lunghe decadi, a seconda del tipo di spirito. Il livello di maturazione viene attentamente gestito dal mastro distillatore durante la produzione, consentendo al produttore di creare prodotti caratteristici e di alta qualità.

Filtrazione e diluizione: la priorità principale consiste nel creare un prodotto finale di assoluta purezza visiva. Il processo di filtrazione costituisce un punto importante anche per prevenire qualsiasi possibile torbidità in bottiglia.

L’imbottigliamento rappresenta una delle fasi finali prima che il prodotto sia pronto per essere acquistato o degustato. La forma e il design della bottiglia fungono da autentico biglietto da visita per l'azienda. Esistono diverse metodologie di imbottigliamento: piccole quantità possono essere riempite manualmente, utilizzando palloni di vetro, versatori o sifoni di riempimento, garantendo così un riempimento preciso per ogni singola bottiglia. Per una maggiore efficienza e precisione, si ricorre all'utilizzo di riempitrici sottovuoto, che impostano automaticamente il livello di riempimento esatto e trasferiscono il liquido dal palloncino di vetro alla bottiglia in modo rapido e preciso.

Il processo di produzione dei liquori può variare notevolmente, poiché ogni produttore si basa sulla propria creatività, esperienza e sperimentazione. Questa diversità rende il mondo dei liquori incredibilmente ricco in termini di sfumature di gusto e aroma. Anche la durata della maturazione può influenzare notevolmente il sapore e il colore, ma esistono molti altri modi in cui i liquori possono distinguersi dagli altri.

Di più Meno

Affina la tua ricerca in
Espositore e database dei prodotti
Accedi per aggiungere preferiti a MyOrganizer.
Pagina 5 di 21
Pagina 5 di 21