01/08/2015

CANTRINA

Nuova DOC Valtènesi e il Groppello

Dal primo settembre 2014 siamo ufficialmente in uscita con la prima annata di Valtènesi DOC annata 2013.
Con questa DOC si vuole mettere, finalmente, in risalto il nome del territorio nel quale produciamo i nostri prodotti.
Secondo il disciplinare, la DOC prevede un minimo del 50% di Groppello (il nostro vitigno autoctono), il restante 50% può lasciare spazio, a discrezione del produttore, ad altri tipi di uve locali quali: Marzemino, Barbera, Sangiovese, Rebo. Ammesso solo il 5% di uve provenienti da vitigni internazionali.


Noi CREDIAMO fortemente che il Valtènesi debba essere prodotto almeno dall’85% di uve autoctone Groppello, proprio perché queste diventano il fattore più caratterizzante del vino di territorio.


Il nostro Valtènesi 2013 è composto al 100% da uve Groppello.
Nello specifico, il Valtenèsi 2013 ha sostato in vasca tre mesi in più (rispetto a quanto fatto per le precedenti annate di Groppello) prima di essere imbottigliato, e questo ci ha permesso di chiudere in bottiglia un vino più compiuto e definito che si distingue maggiormente per l’eleganza e la fine speziatura.
Ci vorrà solo un po’ di tempo per abituarsi al nuovo nome e diffondere il messaggio del territorio prima ancora che del vitigno.