Main content of this page

Anchor links to the different areas of information in this page:

You are here: ProWein. Servizio Stampa. Press releases.

Nuova presentazione speciale alla ProWein 2015: “same but different”

Nuova presentazione speciale alla ProWein 2015: “same but different”

Alla prossima ProWein, la Fiera di Düsseldorf crea una nuova presentazione speciale. Sotto il titolo “same but different” verranno presentate nel padiglione 16, delle idee innovative riguardanti la produzione del vino e la sua commercializzazione. Complessivamente saranno presenti alla ProWein 2015 che si terrà a Düsseldorf dal 15 al 17 Marzo, circa 5.500 espositori provenienti da 50 Paesi.

Nella sua prima edizione la presentazione speciale “same but different” comprenderà circa dieci partecipanti. Faranno parte: progetti dalla Germania, Francia, Paesi Bassi e Curacao, Spagna e Sud Africa. Tutti i partecipanti hanno in comune di essere produttori e/o commercianti di vino, ma secondo il giudizio della Fiera Organizzatrice essi sono nel miglior senso della parola, “in qualche modo diversi”, sia nella produzione del vino che nella sua commercializzazione. Con “same but different” i responsabili della ProWein vogliono offrire una piattaforma di idee e strategie innovative e favorire ispirazione e scambio creativo all’interno del settore.

La misura in cui i viticoltori ed i progetti intraprenderanno nuove strade, è variabile – non esistono due concetti che siano uguali. Una piccola selezione: fanno parte il giovane viticoltore del Palatinato Lukas Krauß, che suddivide i suoi vini a seconda del proprio marchio in “Hutkategorien – Categorie principali” e che fa notizia con il suo “Pornfelder” (Cuvée di Portoghese e Dornfelder). Ma anche Michael Spreckelmeyer sa come far notizia sui giornali - soprattutto con bande musicali Heavy Metal ed altri musicisti. Sotto il motto “Metal and Wine” Spreckelmeyer commercializza i vini di Rockstars. Egli congiunge la banda al vino, consiglia e si occupa della distribuzione e del Merchandising.

Nuove strade, nel vero senso della parola, sono state percorse da Ilse e Roelof Visscher, che non producono vino solo nella loro fattoria nei Paesi Bassi ma nel frattempo anche nei Caraibi: grazie a Crowd Funding hanno finanziato il loro nuovo progetto vinicolo a Curacao. Non dai Caraibi, ma dal Sud Africa arrivano alla ProWein 2015 i creatori di uniWines. I loro vini della linea “Palesa” sono prodotti Fairtrade (commercio equo e solidale) ispirati dalla passione e dalla forza di madri e donne africane. Con i proventi di Palesa vengono finanziati adeguati progetti sociali nella Regione.

A partire da Febbraio, tutti i partecipanti di “same but different” verranno presentati sulla pagina Facebook della ProWein (www.facebook.com/ProWein.tradefair) e naturalmente anche sulla pagina www.prowein.com. Durante il corso della Fiera avranno luogo più volte al giorno, presentazioni moderate di progetti individuali e di personalità.

Oltre a “same but different” la ProWein 2015 attira con altre mostre speciali. Nella Champagne Lounge nel padiglione 12 case produttrici di Champagne tradizionale presenteranno la moderna varietà del classico frizzante. La FIZZZ-Lounge nel settore degli alcolici, che si trova nel padiglione 12, sta sotto il motto “Drinks of Tomorrow”, mentre la zona centrale di degustazione si dedica ai vini vincitori della degustazione della primavera di MUNDUS VINI (Padiglione 17). In “Packaging & Design” nel padiglione 13, circa 20 espositori del settore di chiusura e confezionamento presentano l’etichettatura e l’imballaggio dei loro prodotti.

Consueta e singolare varietà di espositori nei nuovi padiglioni
Ma nei padiglioni fieristici il cardine è naturalmente rappresentato anche dai 5.500 espositori provenienti da tutto il mondo. La partecipazione più grande arriva di nuovo dall’Italia (ca.1.350), Francia (ca.1.250) e Germania (ca. 950). È stato registrato un particolare incremento dei partecipanti dall’Australia, dalla Spagna e dagli Stati Uniti. Dopo due anni di pausa si presenteranno nuovamente quest’anno anche alcuni produttori indiani, mentre otto aziende vinicole della Bolivia festeggiano il loro debutto in Fiera.

A causa del passaggio della ProWein dai padiglioni 1 a 7.1 ai padiglioni 9 a 17 vale quanto segue: nessuno espositore si troverà allo stesso posto dell’anno scorso. Rimane comunque valida la comprovata logica della suddivisione interna della ProWein – la ripartizione fatta secondo Nazioni e Regioni – che come negli anni precedenti, consentirà un orientamento intuitivo alla ProWein. Inoltre la direzione della fiera invita tutti i visitatori a prendere visione della vasta offerta online sul sito www.prowein.de ai fini della preparazione di una visita individuale in Fiera. Già dalla metà di Ottobre si può avere accesso alla vasta banca dati degli espositori, che viene giornalmente attualizzata. Grazie alla funzione MyOrganizer della Banca Dati ogni visitatore, già prima dell’arrivo in Fiera, può acquisire familiarità con le nuove planimetrie dei padiglioni e con l’aiuto delle piante interattive dei padiglioni stabilire il proprio itinerario attraverso la Fiera. Con lo strumento Matchmaking possono essere creati dei contatti con potenziali nuovi partner e fissare degli appuntamenti. E per concludere sullo Shop Online-Ticket nella sezione “Besucher Service” verranno offerti biglietti scontati per l’ingresso in Fiera.


Foto Stampa della ProWein 2014 potete trovarle nella nostra Banca Dati Foto nel settore “Presse Service” all’indirizzo www.prowein.de.

Contatto Stampa:
Messe Düsseldorf GmbH, Servizio Stampa ProWein
Corinna Steffens, Brigitte Küppers (Assistente)
Tel.: 0211/4560 –598/–929
SteffensC@messe-duesseldorf.de, KueppersB@messe-duesseldorf.de

Ulteriori informazioni su:
www.prowein.com e nelle reti sociali
Facebook: www.facebook.com/ProWein.tradefair
Twitter: https://twitter.com/ProWein

ProWein2015_PM05_same_but_different_I.rtf (114.3 KB)
ProWein2015_PM05_same_but_different_I.pdf (354.5 KB)
ProWein2015_same_but_different_ParticipantsDetails_eng.rtf (117.9 KB)
ProWein2015_same_but_different_ParticipantsDetails_eng.pdf (353.2 KB)
 
 

More informations and functions

Fotografie pubblicate