Main content of this page

Anchor links to the different areas of information in this page:

You are here: ProWein. Servizio Stampa. Press releases - Archive.

ProWein 2013 internazionale come mai

ProWein 2013 internazionale come mai

Durante i tre giorni di intensa manifestazione della Fiera Leader del settore internazionale del vino e degli alcolici si sono incontrati a Düsseldorf 4.783 espositori provenienti da 48 Paesi ed oltre 44.000 visitatori specializzati di tutto il mondo.

Con una buona e costante domanda dalla Germania, il numero dei visitatori internazionali della ProWein 2013 è nuovamente aumentato. Più di 44.000 visitatori specializzati, sono giunti a Düsseldorf da tutti i rilevanti mercati vinicoli d‘importazione del mondo ed anche dai principali Paesi produttori. In particolare dalla Gran Bretagna, Scandinavia e BeNeLux, ma anche dalla Francia, Spagna e Italia gli organizzatori hanno rilevato un forte incremento. Inoltre si sono aggiunti nuovi visitatori da Oltremare, per esempio dal Nord America o dall’Asia.

„Il numero dei visitatori specializzati proveniente da tutto il mondo alla ProWein 2013 è aumentato significativamente. Con un incremento del 6 percento si è raggiunto ora il grado di internazionalità da parte dei visitatori del 40 percento“, dichiara Hans Werner Reinhard, Vice Direttore Generale della Messe Düsseldorf. „ In combinazione con gran numero dei compratori decisionari giunti a Düsseldorf, questo sviluppo conferma che la Fiera Leader ProWein è il meeting point internazionale e la piattaforma centrale di ordini del settore vinicolo e degli alcolici di tutto il mondo.”

Il commercio internazionale all’ingrosso ed al dettaglio e il commercio specializzato hanno portato nuovamente il più forte gruppo di visitatori, quasi il 50 percento, seguito da esperti provenienti dalla gastronomia e dalla industria alberghiera. Oltre il 70 percento dei visitatori erano manager.

Espansione di successo
Con l’aggiunta di due padiglioni espositivi la ProWein 2013 ha potuto ospitare 4.783 espositori provenienti da 48 Paesi. Questa singolare molteplicità dell’offerta ha soddisfatto la richiesta dei visitatori: il 96 percento degli intervistati dichiaravano di aver raggiunto il loro scopo e di essere soddisfatti o molto soddisfatti dei risultati della loro visita alla ProWein. Così anche Cathrine Hernes, Product Manager presso l’azienda norvegese A/S Vinmonopolet: „ Tutti i produttori per noi rilevanti, provenienti da diverse nazioni, sono stati presenti a Düsseldorf, ed è questo che rende per noi la ProWein la più importante Fiera del mondo.”

Per Joshua Wesson da New York la ProWein è la più straordinaria fiera vinicola da lui mai visitata: „ La ProWein offre la possibilità, di poter ammirare tutto il mondo del vino in un unico posto e contemporaneamente di poter scoprire molti nuovi produttori e prodotti – come esperto del settore mi sembra di aver toccato qui il cielo! Già da ora sono contento per la prossima ProWein del 2014.”

Quasi tutti i Paesi rappresentati hanno aumentato la loro presenza alla ProWein 2013, le partecipazioni collettive di produttori di vino della Cina, Gran Bretagna, Tunisia e Libano hanno festeggiato il loro debutto. Grande attenzione da parte dei visitatori specializzati hanno riscontrato inoltre le classiche nazioni vinicole europee. Contemporaneamente è aumentato l’interesse per i vini di Oltremare, in particolare dell’Australia, Nuova Zelanda o Cile. Anche i vini biologici di tutto il mondo si sono trovati nel focus, pure per loro c’è stata una piattaforma centrale nel padiglione 7.1.

Nuove presentazioni sia nel settore vinicolo che in quello degli alcolici.
Per il settore vinicolo tedesco riassume Monika Reule, Amministratore Delegato del Deutsches Weininstitut – Istituto Vinicolo Tedesco: „Quest’anno la ProWein si è confermata definitivamente come la più importante fiera vinicola internazionale. Nonostante una cresciuta presenza di espositori internazionali, i vini delle regioni vinicole tedesche hanno avuto una buona richiesta. Sorprendente è stato in particolare il grande numero e l’alto grado di qualità dei visitatori specializzati internazionali che hanno mostrato un grande interesse per i nostri vini.” Al centro dell’interesse pubblico secondo Reule, si è trovata naturalmente l’annata 2012. Essa è stata apprezzata soprattutto a causa del suo intenso aroma. A giudizio unanime degli esperti, l’annata 2012 ha offerto vini di alta qualità in tutte le categorie di prezzo.

La presentazione della nuova annata così pure di prodotti innovativi e l’ampliamento della linea di prodotti fanno della ProWein l’annuale show di tendenze del settore. Così per esempio la marca leader Freixenet ha presentato alla ProWein 2013 il suo nuovo spumante dolce-aromatico „ Mia Moscato“. Kirstin Brunkhorst, Marketing Director della Freixenet GmbH: „Abbiamo preso consapevolmente questa decisione di lanciare il nostro prodotto ‚Mia Moscato‘ alla ProWein, in quanto la ProWein si è sviluppata fino a diventare la fiera leader internazionale. Utilizziamo la Fiera per presentare la vasta e molteplice offerta dei prodotti della Freixenet ed abbiamo avuto nel nostro stand interessanti colloqui.”

Anche Nuno Vale, Direttore Marketing del Wines of Portugal, parla di contatti mirati: „ Siamo contenti con la ProWein 2013. Quest’anno già in anticipo abbiamo intensificato le nostre attività di marketing e nel nostro nuovo stand, abbiamo potuto dare il nostro benvenuto a molti visitatori di alto pregio.”

Nel settore degli alcolici della ProWein quasi 400 espositori hanno presentato specialità di tutto il mondo, sia esse Tequila del Messico, Liquori alle Erbe della Norvegia o Moutai della Cina. La distilleria Hubertus Vallendar presenta la sua nuova linea di prodotti distillati del Sudafrica, mentre Schlumberger mostra per la prima volta il suo Whiskey giapponese di nome Nikka.

Valore aggiunto tramite manifestazioni
Tradizionalmente la ProWein permette non solamente una singolare panoramica su vini ed alcolici internazionali, bensì anche l’accesso diretto ad una vasta gamma di conoscenze. La maggior parte delle 300 manifestazioni di quest’anno hanno riscontrato grande interesse ed entusiasmo presso i visitatori specializzati. Degustazioni attinenti a tematiche di diversi tipi di uve e regioni così come numerosi eventi sulla combinazione di vini con cibi hanno dato pratici impulsi e suggerimenti. Conferenze su rotte commerciali, sviluppi di mercato e condizioni di export/import hanno fornito inoltre delle informazioni su retroscene e tendenze. Il forum ProWein, la nuova area centrale di conferenze nel padiglione 7.1, hanno riscontrato una grande risonanza, così come gli eventi negli stand degli espositori. Anche la zona centrale di degustazione, la FIZZZ-Lounge e la manifestazione straordinaria „wine’s best friends“ sono state valutate estremamente positive dai visitatori. Dopo la chiusura della Fiera oltre 90 piacevoli eventi serali nel contesto del programma di azione „ProWein goes city“ hanno entusiasmato il pubblico locale ed internazionale.

Memorizza questa data: ProWine China 2013 e ProWein 2014
Un grande afflusso si è avuto nello stand di informazioni sulla ProWine Cina, che si  terrà per la prima volta a Shanghai dal 13 al 15 novembre. La maggior parte della superficie espositiva a disposizione è stata già occupata da espositori provenienti tra l’altro dall’Argentina, dal Cile, dalla Germania, dalla Grecia, dalla Francia, dall’Italia, dal Portogallo, dalla Spagna, dal Sudafrica, dall’Austria e dall’USA.

La ProWein di Dusseldorf festeggerà il prossimo anno il suo ventesimo anniversario. L’appuntamento è dal 23 al 25 marzo 2014.

Le Fotostampa della ProWein 2013 potrete trovarle sulla nostra banca dati nel settore „ Presse Service“ sul sito www.prowein.com.

ContattoStampa:
Messe Düsseldorf GmbH, Servizio Stampa ProWein
Corinna Kuhn, Brigitte Küppers (Assistente)
Tel.: ++49(0)211/4560 –598/–929
kuhnc@messe-duesseldorf.de
kueppersb@messe-duesseldorf.de
www.prowein.com

rtf download (91.8 KB)
pdf download (364.2 KB)
 
 

More informations and functions

Press mailing list

Press photos

RSS Service